Come ottimizzare una Campagna Google in 4 passi!

Posted on 13 febbraio 2018Posted in Blog, Tutorial

Hai una campagna campagna che lavora discretamente ma vuoi migliorarne le performance?

In questo articolo ti spiegherò brevemente come puoi migliorare CTR, IMPRESSION E CONVERSIONI con 4 semplici azioni!!!

1. LA REGOLA DEL TRE

Per ogni gruppo di annunci accertati che ci siano almeno 3 annunci diversi, questo permetterà a Google di scegliere ogni volta quello più adatto e ti permette di di abbassare il costo dei tuoi click perchè l’algoritmo di google favorirà gli annunci con punteggio di qualità superiore che come ben saprai è un valore più rilevante rispetto al cpc max che sei disposto a pagare!

2. FAI RUOTARE I TUOI ANNUNCI

A livello di “Gruppo di annunci” dalle impostazioni scegli “Rotazione annunci” e seleziona “Ottimizza: scegli gli annunci con il rendimento migliore”, questo permetterà a Google di dare priorità agli annunci più performanti aumentando le probabilità che gli utenti clicchino sul tuo annuncio piuttosto che su quello dei tuoi competitor

3. AGGIUNGI KEYWORD

Sempre a livello di “Gruppo di annunci” entra nella sezione “Keywords” a filtra i termini di ricerca, seleziona quelli con miglio rendimento e aggiungili alle tue keywords in “corrispondenza a frase”, questa procedure, a parità di budget farà volare le tue impression ed è un’ottima strategia in fase di branding

4. ESTENSIONI

Nella battaglia all’attenzione recuperare qualche millimetro di spazio sulla schermata dei tuoi utenti è fondamentale per questo Google ci mette a disposizione una serie di estensioni annunci che, salvo casi specifici, vi consiglio di utilizzare a livello di campagna! Di seguito alcuni esempi:

  • Estensione sitelink: ti permettono di mostrare dei link a specifiche pagine del tuo sito (offerte, vantaggi, trasporto, reso, ecc…)
  • Estensione callout: aggiungono una stringa di testo sotto i tuoi annunci ad esempio: consulenza gratuita,  consegna in tutta Italia, pagamenti personalizzati…
  • Estensione snippet strutturati: permette di creare brevi elenchi a vostro piacimento sempre aggiunti in coda all’annuncio
  • Estensione di chiamata: questo è indispensabile… ormai tutti navigano da cellulare e l’estensione di chiamata permette di aggiungere il pulsante chiama e il numero ai tuoi annunci senza rinunciare a preziosissimi caratteri nel testo!
  • Estensione messaggio: stessa cosa ma cambia la CTA che non è più la chiamata bensì l’invio di un SMS
  • Estensione di località: se la tua campagna è finalizzata ad aumentare le visite in negozio le estensioni di località sono fondamentali, si creano collegando il profilo Adwords a quello di Google myBusiness e permette anche di uscire in evidenza su Google Maps
  • Estensione di località della società consociata: utile in caso il business fa parte di una catena
  • Estensione di prezzo: permettono di mostrare  prezzi di prodotti da voi scelti.. la trovo davvero utilissima anche perchè aggiunte molto spazio all’annuncio rubandone agli altri!
  • Estensione per app: incentiva i download della tua app
  • Estensione di promozione: mette in evidenza eventuali promozioni con sconti monetari o percentuali (io la uso sempre durante i saldi)

Dopo aver seguito questi step non dimenticate di monitorare la campagna e valutarne i risultati… vi ricordo che non esiste una ricetta segreta ma solo delle best practice che potrebbero essere vincenti o meno a seconda del vostro business…

E se avete dubbi… non esitate a contattarmi!